Seconda casa in Italia: boom di richieste dalla Germania

26 Aprile 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Stati Uniti, Regno Unito e Germania. Sono questi i tre paesi in cima alla classifica dedicata alla provenienza delle richieste di immobili italiani in arrivo su Gate-away.com nel primo trimestre 2016.

“Rispetto all’anno precedente – commenta Simone Rossi, direttore generale di Gate-away.com – nel complesso si registra una crescita del 56,5% ed è sorprendente il dato relativo ai tedeschi che registrano un +88% nel primo trimestre: si discostano solo dello 0,23% dai britannici e dello 0,83% dagli americani. La ripresa dell’interesse tedesco per l’offerta immobiliare italiana è sicuramente di buon auspicio per il mercato”.