Scandalo Volkswagen: giudici Usa autorizzano risarcimento da $14,7 miliardi

25 Ottobre 2016, di Daniele Chicca

Negli Stati Uniti le vittime dello scandalo dei motori diesel truccati delle vetture Volkswagen otterranno un risarcimento pluri miliardario. È stato infatti raggiunto oggi un accordo per un patteggiamento da 14,7 miliardi di dollari complessivi tra i proprietari dei veicoli interessati, la compagnia automobilistica tedesca e le autorità di controllo.

Secondo quanto stabilito da un giudice federale americano, il magistrato Charles Breyer del distretto di San Francisco, Volkswagen comprerà fino a 475.000 veicoli inquinanti, rimborsando in questo modo i clienti ingannati. Questa operazione costerà $10,033 miliardi e inizierà a metà novembre. I restanti 4,7 miliardi saranno usati da Volkswagen per condurre programmi che porre rimedio alle emissioni di CO2 in eccesso oltre che per la creazione di un sistema per la costruzione di auto a zero emissioni e per altri progetti di energia pulita.