Sbarcherà oggi negli Usa il primo ETF sul Bitcoin. ProShares ETF offrirà esposizione ai futures, l’avvertimento della Sec

19 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Grande trepidazione per il lancio, negli Stati Uniti, del primo ETF sul Bitcoin, che avverrà oggi, martedì 19 ottobre, sul Nyse. L’attesissimo ProShares ETF offrirà agli investitori una esposizione ai contratti futures sul Bitcoin, ovvero a quei contratti che conferiscono al detentore la possibilità di acquistare o vendere l’asset in una data futura a prezzo stabilito, piuttosto che dare un’esposizione diretta alla criptovaluta numero uno al mondo.

Si tratta tuttavia per il cripto-universo di una pietra miliare.

La Sec – Securities and Exchange Commission, autorità dei mercati in Usa – ha drizzato già le antenne lanciando lo scorso venerdì su Twitter un avvertimento:

“Prima di investire in un fondo che detiene futures sul Bitcoin, accertatevi di valutare attentamente i potenziali rischi e benefici”.

Intanto, sulla scia dell’entusiamo legato al lancio dell’ETF, i prezzi del Bitcoin si avvicinano sempre di più al loro record storico, viaggiando in rialzo oltre quota $62.600, sempre più vicini al massimo di sempre testato lo scorso aprile a un valore superiore ai $64.000.