Saras perde il 3,21% a Piazza Affari dopo rumor su cessione di Rosneft

18 Gennaio 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Titolo in caduta libera quello di Saras, il gruppo fondato da Angelo Moratti, specializzato nella raffinazione del petrolio, che apre oggi a Piazza Affari segnando un -3,21%. Questo dopo i rumor di stampa riguardanti la cessione da parte di Rosneft, azionista di Saras, della sua quota pari al 12% del capitale, ad un prezzo unitario di 1,50 euro.