Sale tensione Iran-Washington dopo abbattimento drone spia Usa

20 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

Sale la tensione tra Usa e Iran dopo che Teheran ha annunciato di aver abbattuto un “drone spia” statunitense che aveva violato i suoi confini. Il drone è stato abbattuto “nelle prime ore del giorno” nella provincia costiera di Hormozgan, nel sud del Paese. L’incidente arriva in un contesto di accresciute tensioni tra Iran e Stati Uniti.

I militari statunitensi hanno intensificato le accuse ieri contro l’Iran, che è ritenuto responsabile dell’attacco a due petroliere il 13 giugno nel Mar Arabico. Teheran ha negato qualsiasi coinvolgimento negli attacchi.

L’abbattimento stamani di un drone americano nel sud dell’Iran, vicino allo stretto di Hormuz, manda un “chiaro messaggio” all’America e prova che Teheran, “anche se non intende fare la guerra a nessuno, è pronta alla guerra” ha detto il comandante delle Guardie della rivoluzione islamica di Teheran, il generale Hossein Salami, in un discorso trasmesso in diretta dalla tv statale iraniana.