Sale ancora numero indagati per scandalo Volkswagen

8 Marzo 2016, di Alberto Battaglia

L’inchiesta tedesca sullo scandalo emissioni che ha colpito Volkswagen ha allungato la lista degli indagati da sei a 17: “Questo fa parte della delle indagini sui motori diesel, il numero dei sospettati è aumentato, nonostante nessuno di essi sia parte del consiglio d’amministrazione”, dichiara il procuratore Klaus Ziehe.

Il ceo di Volkswagen, Matthias Mueller ha dichiarato che la casa automobilistica dovrà fare i conti “per molto tempo” con le conseguenze dello scandalo emissioni, ma ha aggiunto che nessun tentativo di occultamento è stato tentato per nascondere le colpe dell’azienda.

Volkswagen ha già accantonato 6,7 miliardi di euro per fronteggiare i costi del richiamo di 11 milioni di veicoli diesel equipaggiati con il software che truccava le emissioni.