Ryanair: primo utile trimestrale dalla fine del 2019

1 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Ryanair ha reso noto il suo primo profitto trimestrale dalla fine del 2019, prima dello scoppio della pandemia Covid. La compagnia irlandese si aspetta di registrare una perdita annuale fino a 200 milioni di euro (231 milioni di dollari) perché costretta a scontare i biglietti per riempire i suoi aerei nei mesi invernali.
Il vettore low cost ha riportato una perdita dopo le tasse di 48 milioni di euro per i sei mesi a settembre mentre un sondaggio tra gli analisti della compagnia aveva previsto una perdita di 43 milioni di euro. La compagnia aerea più grande d’Europa ha trasportato 39,1 milioni di passeggeri nei sei mesi conclusi a settembre, il 54% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019.
Ryanair dovrebbe registrare una perdita tra i 100 e i 200 milioni di euro per l’anno finanziario, che termina il 31 marzo, ha detto l’amministratore delegato del gruppo Michael O’Leary, aggiungendo che la visibilità è estremamente scarsa. La compagnia aerea ha ribadito che si aspetta di tornare alla redditività pre-COVID nell’anno che termina a marzo 2023.