Roaming, stop dal 2017: ecco le linee guida Ue

22 Settembre 2016, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – Illustrate ieri dalla Commissione Ue le linee-guida in vista della cancellazione delle tariffe telefoniche internazionali in Europea, il roaming.

La Commissione Ue ha proposto che dal 15 giugno 2017 le tariffe roaming siano abolite ma è alto il rischio di abusi, tra i quali un traffico domestico insignificante rispetto al traffico in roaming.  Ecco le parole di Bruxelles Günther Oettinger, il commissario per l’economia digitale in conferenza stampa:

“L’azione della Commissione vuole garantire la protezione dei consumatori. Le regole che presentiamo oggi assicurano la fine delle tariffe di roaming dal 15 giugno 2017 in poi per tutti coloro che viaggiano regolarmente nell’Unione europea, ma assicurando che gli operatori abbiano gli strumenti per difendersi contro gli abusi alle regole”.

Il meccanismo di protezione contro gli abusi si baserà sul principio della residenza (o possesso di “stabili legami”) che i consumatori europei hanno con altri Stati Ue. Gli operatori potranno controllare come viene usata la sim per evitare che il meccanismo venga usato impropriamente