Rivoluzione in vista in casa Benetton: Alessandro lascia il CdA

28 Novembre 2016, di Daniele Chicca

Gettando dubbi sul futuro di Benetton, Alessandro Benetton ha lasciato il CdA del gruppo di famiglia. La decisione fa probabilmente parte di un piano di riequilibrio e cambio dei ruoli interni a una famiglia di imprenditori che è ormai giunta alla sua terza generazione.

I sindacati del settore tessile hanno espresso una certa preoccupazione sull’incertezza che la decisione dell’uomo d’affari crea: “Con le informazioni disponibili in questo momento non è possibile fare una valutazione approfondita sulle motivazione ne tanto meno sugli effetti delle dimissioni” di Benetton dal CdA del gruppo, il ramo della Holding Edizione che si occupa del settore tessile, affermano i sindacalisti Nicola Brancher e Sergio Spiller della Femca Cisl.

Alessandro Benetton, ex presidente del grupp, aveva già fatto passi indietro rispetto alla gestione dell’azienda negli anni scorsi, per esempio affidando a manager esterni tutti gli incarichi. Per i sindacati si tratta ora di “capire quali connessioni abbia questa sua scelta con la strategia di rilancio del tessile necessaria per mantenere competitività nel mercato globale”.