Riforma fiscale Usa mette ko utili di Ubs

22 Gennaio 2018, di Mariangela Tessa

La recente riforma fiscale degli Stati Uniti mette ko gli utili della Ubs. La banca svizzera Ubs ha annunciato oggi un calo dell’utile netto del 63% nel 2017 a 1,16 miliardi di franchi svizzeri da 3,2 miliardi trascinato dalla consistente perdita di 2,2 miliardi di franchi svizzeri nel quarto trimestre.

Escludendo l’accantonamento di 2,9 miliardi che la banca ha dovuto includere nei suoi conti con la riforma, il risultato netto dell’ultimo trimestre sarebbe ammontato a 641 milioni. La banca ha anche reso noto di aver alzato il dividendo dell’8% a 0,65 franchi svizzeri e di aver avviato un programma di buy back triennale fino a 2 miliardi di franchi precisando di stimare per il 2018 un riacquisto di titoli propri per 550 milioni.