Report occupazionale Usa: a settembre salari medi orari +0,6% su base mensile, +4,6% su base annua

8 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di settembre i salari orari sono saliti in media di 19 centesimi, o dello 0,6%, a $30,85. Su base annua, il rialzo dei salari è stato pari a +4,6%, come da attese. E’ quanto emerge dal report occupazionale Usa di settembre, appena diramato. Nel mese di settembre, l’economia degli Stati Uniti ha creato soltanto 194.000 nuovi posti di lavoro, ben al di sotto della crescita attesa dal consensus degli analisti, pari a +500.000. Gli analisti di Goldman Sachs si erano confermati ancora più fiduciosi, prevedendo una crescita di 600.000 nuovi posti di lavoro. Il tasso di disoccupazione è sceso dal 5,2% al 4,8%. Il dato di agosto è stato rivisto al rialzo a +366.000 unità dalla crescita di 235.000 unità inizialmente resa nota. Il tasso di partecipazione alla forza lavoro è stato pari al 61,6% rispetto al 61,7% atteso, rimanendo ancora al di sotto del 62,8% precedente la pandemia Covid-19.

Participation rate 61.6% vs 61.7% expected (was 62.8% pre-pandemic)