Referendum: quesito valido, Tar respinge ricorso di M5S e Sinistra Italiana

20 Ottobre 2016, di Daniele Chicca

Il Tribunale regionale del Lazio ha respinto il ricorso presentato da MoVimento 5 Stelle e Sinistra Italiana sulla presunta non correttezza del quesito referendario sulla riforma costituzionale per via della sua “ingannevole” formulazione.

I giudici del Tar hanno giudicato “inammissibile per difetto assoluto di giurisdizione” il ricorso. Le possibili questioni di legittimità o meno della legge sul referendum sono materia che compete alla Corte Costituzionale. Il referendum costituzionale si terrà quindi il 4 dicembre come previsto e avrà le domande così come sono state concepite dalle autorità governative.