Referendum costituzionale turco: da lunedì si vota in Germania

28 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

Da lunedì fino al prossimo 9 aprile i turchi residenti in Germania, 1,4 milioni, potranno votare il referendum costituzionale sulla riforma che rafforzerebbe i poteri del presidente, Recep Tayyip Erdogan. Per i connazionali in madrepatria la data del voto è quella del 16 aprile. Lo scontro sulla campagna referendaria, ostacolata in Germania in alcuni comuni, ha suscitato aspre polemiche da parte di Erdogan, che ha parlato di pratiche naziste da parte di Berlino, che ha replicato duramente agli insulti. Il tabloid Bild ieri titolava “Ataturk [il padre della Turchia moderna, Ndr.] avrebbe votato no”. Le schede saranno trasportate in Turchia e spogliate assieme a quelli degli altri elettori soltanto dopo il voto del 16 aprile.