RBA, banca centrale Australia lascia tassi invariati, ma sorprende mercati con conferma piano tapering

7 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

La RBA, Reserve Bank of Australia, banca centrale dell’Australia – ha lasciato i tassi principali di riferimento invariati allo 0,10%, confermando allo 0,10% il target dei rendimenti dei titoli di stato a tre anni.

L’RBA ha sorpreso tuttavia i mercati, dichiarando che il piano di tapering seguirà la tabella di marcia precedentemente annunciata, in quanto a suo avviso l’economia australiana si riprenderà dalla crisi che sta vivendo nuovamente a causa della pandemia Covid-19, sulla scia della diffusione della variante Delta, che si è tradotta in nuove misure di lockdown.

Nel mese di luglio la banca centrale aveva deciso che, dalla metà di settembre, avrebbe ridotto l’ammontare dei titoli di stato australiani che acquista sul mercato secondario ogni settimana, per un valore di $5 miliardi la settimana, tagliando gli acquisti a $4 miliardi la settimana, e portando avanti la riduzione fino al febbraio del 2022. Oggi, l’RBA ha confermato quel piano di tapering.