Rating: Fitch declassa Intesa SanPaolo e Mediobanca

28 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Dopo Unicredit, la scure di Fitch si abbatte anche su Intesa SanPaolo e Mediobanca. L’agenzia americana difatti ha tagliato il rating sul debito a lungo termine di Intesa da “BBB+” a “BBB” e quello “viability” scende a “bbb”, con outlook stabile. Confermato a F2 il rating sul debito a breve termine.

Tagliati anche i rating per Mediobanca che passano da “BBB+” a “BBB” per il lungo termine, confermando “F2” per il breve termine. A Piazza Affari Intesa SanPaolo segna +1,50% a 2,71 euro, mentre Mediobanca svetta a +3,88% a 8,825 euro.