Rapporto Ocsel: contrattazione aziendale diffusa al Nord, scarsa al Sud

4 Dicembre 2019, di Alessandra Caparello

Deciso lo squilibrio territoriale che vede la contrattazione aziendale diffusa nel nord (55% del totale) e nel centro (20%), mentre scarsa è la diffusione nel sud del paese (2%).

Così quanto emerge dal quinto rapporto Ocsel (Osservatorio Contrattazione di Secondo Livello) curato e presentato dalla Cisl che raccoglie ed analizza 2.182 accordi aziendali negoziati negli anni 2017 e 2018 (di cui 1.236 per il primo anno e 946 nel secondo) in 1.363 aziende che occupano 928.260 lavoratori.

Secondo lo studio il 54% degli accordi sono rinnovi di contratti precedenti, il 19% sono accordi integrativi degli stessi. La contrattazione di secondo livello si estende e sviluppa ad altri settori oltre al Metalmeccanico con il 31% al commercio 10%, Servizi (13%) Trasporti (11%)