Vertice Russia-Arabia Saudita. Rally petrolio, +4%

16 Febbraio 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Rally per i prezzi del petrolio, con il contratto WTI che torna a superare la soglia di $30 al barile, balzando +4,25% a $30,69 e il Brent che vola +3,98% avvicinandosi alla soglia di $35 al barile, a $34,72. A scatenare gli acquisti sono le indiscrezioni su un incontro bilaterale tra i ministri petroliferi di Russia e Arabia Saudita.

Secondo quanto riporta Bloomberg, il ministro saudita Ali al-Naimi incontrerà oggi a Doha l’omologo russo Alexander Novak, in un incontro privato. Alla riunione dovrebbe partecipare anche il Venezuela.

I mercati scommettono su trattative tese a ridurre l’eccesso di offerta, principale responsabile del tonfo dei prezzi del petrolio. Più volte, l’Arabia Saudita ha ribadito che non ridurrà la propria produzione, a meno che gli altri grandi produttori non Opec non facciano lo stesso.