Banco Posta cinese: arriva la più grossa Ipo dopo Alibaba

21 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Sta per concludersi il collocamento della Postal Savings Bank of China alla borsa di Hong Kong, in quella che dovrebbe divenire l’Ipo più consistente dai tempi di Alibaba, sbarcata a Wall Street nel 2014. L’incasso che si profila per la Psbc è di 7,4 miliardi di dollari, una cifra imponente che, però, risulterebbe inferiore alle attese della società, che mirava ad incassare oltre 8 miliardi di dollari. La “Bancoposta cinese” secondo gli analisti ha riscontrato domande sotto le attese a causa delle deboli performance dei titoli finanziari quotati a Hong Kong. Verranno messe sul mercato 12,1 miliardi di azioni a 4,76 dollari di Hong Kong (pari a 0,61 Usd), ovvero nella prima metà della forchetta prevista fra i 4,68 e i 5,18 dollari HK. La quotazione si concretizzerà il 28 settembre.