Produzione industriale Ue: prospettive legate a problemi fornitura

12 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

La produzione industriale della zona euro è diminuita dello 0,3% su base mensile a giugno. “I problemi della catena di approvvigionamento dovuti alla carenza di input continuano ad affliggere la produzione industriale”, segnala Bert Colijn, senior economist sull’Eurozone di Ing, indicando che “il settore automobilistico continua a sostenere il peso maggiore, con la carenza di semiconduttori che ha portato a un forte calo della produzione negli ultimi mesi”.

Per i prossimi mesi, le prospettive continuano ad essere rosee dal punto di vista della domanda. I sondaggi continuano a mostrare un forte afflusso di nuovi ordini sia a livello nazionale che dall’estero. “Ciò significa che le prospettive per la produzione dipendono da quanto tempo rimarranno i vincoli legati alla fornitura”, sottolinea ancora l’economista.