Prodi: “In Ue manca spirito di solidarietà”

5 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – La governance dell’Unione europea è in crisi perché manca “spirito di solidarietà”. Così ha detto l’ex premier Romano Prodi nel corso di un’intervista a La Stampa.

“Non c’è un problema di politica estera sul quale ci siamo trovati d’accordo. Pensavo che la crisi economica degli ultimi anni avrebbe generato uno spirito di solidarietà. E invece non ha creato nulla”.

L’appello dei partiti tradizionali, come afferma Prodi, non riesce più a contrastare i partiti populisti, o meglio “anti-sistema”.

“Questo è il fatto nuovo per l’Europa. Le grandi coalizioni restano una grande riserva della tradizione europea, ma adesso sono messe a rischio. La risposta varia da Paese a Paese. In genere, e questo vale per tutti, i partiti non riescono più a dare soluzioni ai problemi e alle domande dei giovani e questo ha accelerato la crisi”.