Prezzo del metano alle stelle, sarà stangata d’autunno sulle bollette

18 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Rincari record del gas con il metano che al borsino italiano Psv (Punto di scambio virtuale) ha toccato i 45-46 euro per mille chilowattora, ossia valori più che raddoppiati rispetto ai 20 euro a cui viaggiava in primavera. Il boom del prezzo del metano sta riguardando tutta l’Europa complice la crescita della domanda energetica in Asia che ha spinto molte navi metaniere a spostarsi dal Vecchio continente verso i mercati orientali. IN aggiunta le ultime settimane hanno visto la riduzione dell’estrazione di metano dai giacimenti siberiani di Novi Urengoi complice un grave incidente.

L’effetto metano andrà inevitabilmente a riflettersi anche sulle bollette della luce (ieri la Borsa elettrica ha toccato il prezzo di 140 euro per mille chilowattora). Come ricorda oggi Il Sole 24 Ore, il 1° ottobre l’autorità dell’energia Arera aggiornerà le tariffe dell’elettricità e il caro-metano andrà a riflettersi sulle bollette (ad esclusione di chi ha optato per contratti a prezzo fisso sul mercato libero).

Il quotidiano di Confindustria rimarca come ormai la maggior parte delle centrali termoelettriche usano metano (secondo i dati del Psv il 16 agosto la Snam Rete Gas ha consegnato 103,2 milioni di metri cubi e più della metà è andata alle centrali elettriche).