Prezzi produzione Usa freddi, per Trump è una bella cosa: alla Fed degli “incapaci”

11 Giugno 2019, di Daniele Chicca

La crescita dei prezzi alla produzione ha subito un rallentamento in maggio, mostrando un’inflazione fredda. Second Donald Trump il fatto che non ci sia inflazione è “una bella cosa“. E pertanto la Federal Reserve con le sue politiche di Quantitative Tightening non sa quello che fa. Secondo il presidente Usa l’America “ha un’inflazione molto bassa” e i tassi di interesse sono decisamente troppo alti, il che significa che alla banca centrale sono degli “incapaci”.

Secondo Trump l’euro e le altre divise sono svalutate rispetto al dollaro e questo “mette l’America in una posizione di grande svantaggio”. L’indice PPI ha registrato un incremento dell’1,8% su base annuale, meno del 2,2% visto in aprile. Detto questo, l’andamento dell’inflazione di fondo (quella ‘core’ depurata delle componenti di cibo ed energia) è stato più robusto (+2,3%) negli ultimi 12 mesi, in parte per via dell’aumento dei costi dei soggiorni in albergo.