Poste, Padoan: “Privatizzazioni servono a ridurre il debito”

15 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Lo Stato avrà sempre un posto di guida nelle privatizzazioni già fatte e in quelle future. A dirlo il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan, riferendosi in special modo al caso di Poste Italiane.

“Gli obiettivi strategici che lo Stato ha affidato alle partecipate rimangono pienamente operativi: se ci sono timori su un cambio di priorità queste idee sono completamente sbagliate”.

Il titolare del dicastero di via XX Settembre, nel corso di una conferenza stampa all’Ocse, ha sottolineato inoltre che per tagliare il debito servono anche le privatizzazioni.

“Le leve comprese le privatizzazioni sono leve importanti che devono essere usate”.