Popolare Vicenza, Consob: via libera a prospetto collocamento in Borsa

21 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Ok dalla Consob alla pubblicazione del prospetto informativo sull’offerta pubblica di sottoscrizione e ammissione delle azioni ordinarie della banca Popolare di Vicenza sul MTA.

L’offerta globale è composta da una pubblica per un controvalore minimo, compreso dell’eventuale sovrapprezzo di 375 milioni, pari al 25% del controvalore dell’Offerta globale rivolta agli azionisti e al pubblico indistinto in Italia. Escluso dall’adesione il pubblico Indistinto gli investitori istituzionali.

In merito all’aumento di capitale, il Fondo Atlante ha reso noto che estendere il suo impegno anche in caso di mancato ingresso in borsa dell’istituto. Ecco un estratto del comunicato di Quaestio Capital Management:

“Il Fondo Atlante intende proporre sul presupposto del mantenimento in tale ipotesi di tutti gli impegni assunti nei suoi confronti da UniCredit ai sensi dell`accordo di Sub-Underwriting e ferme restando le altre condizioni di efficacia ivi previste, l’estensione del proprio impegno di sottoscrizione in caso di mancata ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie sul MTA e il conseguente venir meno dell’offerta. Il tutto sino a concorrenza dell’importo massimo di 1.500 milioni e alle condizioni già comunicate al pubblico”.