PNRR, UE dispone pagamento primi 24,9 miliardi. Tesoro: ‘Grande opportunità per costruire un Paese migliore’

13 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Oggi la Commissione Europea ha disposto il pagamento del prefinanziamento di 24,9 miliardi di euro in favore dell’Italia, chiudendo la fase di definizione e valutazione del Piano avviata alcuni mesi fa. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) è stato approvato dalla Commissione europea il 22 giugno e oggi arrivano le prime risorse, corrispondenti a una tranche iniziale di 24,9 miliardi di euro. L’Italia è uno dei primi Paesi a ricevere tale prefinanziamento ed è quello che beneficia maggiormente dei fondi del programma Next Generation Eu.

Con la piena disponibilità di tali risorse, sarà possibile dare attuazione agli importanti investimenti previsti dal Piano, che riguardano molteplici settori dell’economia e sono finalizzati a rendere il nostro Paese più forte e competitivo.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze rimarca attraverso una nota che per affrontare al meglio questa sfida “adotterà tutte le misure necessarie, per quanto di propria competenza, per assicurare il raggiungimento degli obiettivi e dei risultati del PNRR nei tempi previsti”.

“Il PNRR rappresenta una grande opportunità per l’Italia, per i suoi cittadini e le sue imprese. Tutte le istituzioni devono cooperare per il proficuo utilizzo delle risorse del Piano, a beneficio delle generazioni future. Lasciare in eredità un Paese migliore: questo è l’impegno che il Governo intende portare avanti attraverso la collaborazione e il confronto con tutte le parti interessate”, conclude il MEF.