Pictet, al via il tour di incontri “Ritorno al futuro”: le prospettive del nuovo decennio

8 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

Pictet Asset Management si appresta ad avviare il suo Roadshow Invernale il prossimo 14 gennaio: la prima tappa sarà a Varese prima di toccare 20 città italiane nei primi tre mesi dell’anno.
Il tour di incontri, intitolato “Ritorno al futuro” ha l’obiettivo di tracciare le prospettive e gli scenari di mercato dei prossimi anni.

“Solitamente questo appuntamento offre l’opportunità di fare il bilancio dell’anno che si è concluso e condividere lo scenario atteso per quello appena iniziato. Ma la chiusura di una decade impone una riflessione più ampia, volta a ripercorrere le dinamiche che abbiamo analizzato e affrontato con i nostri clienti in questi dieci anni”, ha commentato Paolo Paschetta, Country Head per l’Italia di Pictet Asset Management. “Stiamo, infatti, vivendo il ciclo economico più lungo degli ultimi 100 anni, la qual cosa fa temere investitori e risparmiatori che si stia avvicinando un naturale rallentamento. La bassa propensione al rischio alimenta incessantemente l’enorme ammontare di denaro che in Italia è depositato sui conti correnti e i depositi bancari, oggi con rendimenti reali negativi. E stiamo parlando di oltre 1.300 miliardi di Euro.  A fronte di questo scenario, per gestori e consulenti, è sempre più importante trovare nuove soluzioni di investimento che spostino l’orizzonte temporale di riferimento dal breve periodo, dove vige l’incertezza, al lungo termine dove è più semplice mettere a terra strategie di investimento di successo e in linea con gli obiettivi di risparmio del cliente”.