Piazza Affari si muove in rialzo: bene Unicredit ed STM dopo i conti, crollano Saipem e Telecom

28 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Il Ftse Mib fa registrare con un rialzo a quota 26.889,60 punti (+0,31%) nel giorno della Bce. Il mercato non si attende cambiamenti sostanziali nella politica dell’istituto di Francoforte. Secondo gli economisti di ING, la riunione della Bce di questa settimana è destinata a gettare le basi per l’incontro di dicembre, che potrebbe essere ricco di decisioni. A Milano tengono banco le trimestrali. Sugli scudi STM, che fa segnare subito un +2,29% spinto dalle ottime notizie emerse dai dati del terzo trimestre (+19% dei ricavi e 474 milioni$ per l’utile netto) con revisione al rialzo della guidance così come per Unicredit (+1,49%). Male invece Saipem, che va subito sotto a -5,59%, appesantito dai dati trimestrali (deludente l’Ebitda adjusted, negativo per 25 milioni, in deciso peggioramento rispetto ai +136 milioni dell’anno prima). In calo anche Telecom (-5,41%), dopo i dati trimestrali che hanno evidenziato ricavi su base organica e margine operativo lordo in contrazione.