Piazza Affari recupera terreno nonostante Omicron, DiaSorin e Cnh in vetta

27 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Dopo un avvio di giornata incerto, Piazza Affari si muove in territorio positivo. A Milano, a metà seduta, l’indice Ftse Mib sale di mezzo punto percentuale a quota 27.147,3 punti.

Tra le migliori del listino DiaSorin in scia alla risalita dei contagi che guadagna circa il 3% e Cnh Industrial che viaggia sui massimi storici. Quest’ultima sale di circa il 2,5% a quota 17,20 euro, proseguendo la striscia positiva registrata in scia al via libera dell’assemblea straordinaria degli azionisti di Cnh che ha approvato la proposta di scissione di Iveco. Prevede di completare la scissione il 31 dicembre 2021 con effetto dal 1° gennaio del 2022.
Tra i segni negativi, con moderati ribassi, Eni che perde lo 0,4% ma anche Telecom Italia che lascia sul terreno lo 0,3%. Per la big italiana delle tlc restano diversi punti in sospeso, tra cui la nomina del nuovo a.d.