Piazza Affari rallenta. Prosegue rally FCA, titolo oltre 7 euro. E’ effetto Trump

11 Novembre 2016, di Laura Naka Antonelli

FCA continua a brillare a Piazza Affari.FCA ha superato anche la soglia dei 7 euro, soglia che non vedeva da fine aprile. Banca Akros ha fissato un rating buy sul titolo e un target price a 10 euro, affermando che la vittoria di Trump è una notizia neutrale o positiva per il titolo. Il titolo FCA è reduce dal boom di acquisti di quasi +8% della sessione di ieri quando gli investitori hanno visto nelle politiche protezionistiche del 45esimo presidente Usa un assist per le quotazioni della società automobilistica guidata da Marchionne.

Tali politiche potrebbero rappresentare un aiuto alle aziende automobilistiche Usa, inclusa FCA, in quanto il protezionismo ridurrebbe di fatto la competitività dei gruppi stranieri rivali che vendono i loro veicoli negli Stati Uniti.

Ftse Mib negativo, cede lo 0,10%, a 16.788,57 punti. Tra i titoli, banche sotto pressione o deboli. Banca Mediolanum +0,24%, Mps -2,13%, Bper -1,68%, BPM -0,14%, BP -0,09%, Intesa SanPaolo -0,27%. Eccezione Ubi Banca, che balza di oltre +5% dopo i risultati di bilancio, mentre Unicredit sconta lo smorzarsi sui rumor legati a Pioneer Investments.

Tra i titoli di altri settori A2A +2,30%, Buzzi Unicem -2,59%, Cnh Industrial -1,22%, Enel +1,37%, Eni -1,65%, FCA rimane solida con un balzo +4%,   Leonardo-Finmeccanica -1,24%, Mediaset +1,11%, Prysmian -2,42%, balzo di Unipol dopo i risultati, segna un rally di quasi +7%.