Piazza Affari: partenza in forte crescita. Ftse Mib +2%

6 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Positive le principali Borse europee, sulla scia delle asiatiche, cinesi in particolare, che hanno offuscato i timori dei nuovi contagi da coronavirus in una serie di Paesi, tra cui gli Stati Uniti del sud.

La migliore è Madrid (+2,8%), seguita da Londra (+2,3%), Francoforte (+2,2%) e Parigi (+2%). A Piazza Affari, il Ftse Mib è a 20.141 punti, in crescita del 2,1% con lo spread sceso a 166.

L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna l’1,7%, trainato da finanza e energia. Guadagni per le banche: picchi di Hsbc (+6,1%) e Commerz bank (+6,6%) con l’annunciato cambio ai vertici. Vivaci i petroliferi, in particolare Omv (+3,9%), Repsol (+3,7%9 e Tenaris (+3,5%), col greggio che sale (wti +0,8% a 40,9 dollari al barile). In rialzo le auto, con uno sprint di Peugeot (+4,2%) e Renault (+4%) e guadagni consistenti anche per Daimler (+3,6%) e Fca (+3,3%).

Positivi i future Usa, dov’è in arrivo l’indice Ism non manifatturiero, atteso in crescita, con gli indici Sentix della fiducia degli investitori dell’Eurozona e gli ordini alle fabbriche tedesche.