Piazza Affari parte cauta, attesa per payrolls US. Male Nexi

3 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Intonazione lievemente negativa in avvio dell’ultima seduta della settimana per Piazza Affari. Il Ftse Mib segna dopo i primi minuti di contrattazioni -0,12% a 26.201 punti. Ieri nuovi record toccati ieri da Wall Street in attesa delle payrolls in uscita oggi pomeriggio. Intanto le richieste di disoccupazione settimanali sono scese a un nuovo minimo post-pandemia di 340.000 mila unità, suggerendo che l’ultima ondata di Covid-19 negli Stati Uniti non sta ancora innescando licenziamenti.

Sul parterre di Piazza Affari si conferma il momento positivo di Diasorin (+0,1% a 201,2 euro), ieri tornata sopra i 200 euro per la prima volta da novembre 2020. Tra i titoli in affanno si segnalano Nexi (-1,6%) e Banco BPM (-0,63%). In lieve calo Unicredit (-0,07%). In una lettera inviata ai dipendenti di UniCredit, l’amministratore delegato Andrea Orcel ha chiesto di “restare concentrati sull’esecuzione del piano strategico Team23, che integra e combina le tre aree identificate per miglioramenti e ottimizzazione: digitalizzazione, semplificazione e centralità dei nostri clienti”.