Piazza Affari parte bene, Interpump e Amplifon le migliori del Ftse Mib

22 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

L’ultima seduta parte in positivo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib sale dello 0,26% a quota 26.592 punti. A sostenere gli scambi il nuovo record a Wall Street dell’S&P500 e i guadagni dei listini asiatici grazie all’indiscrezione che vede il colosso immobiliare cinese Evergrande prossimo a pagare gli interessi dovuti alla scadenza del 23 settembre su alcuni bond che aveva emesso, schivando così un default che i mercati avevano dato quasi per scontato.

Sul parterre milanese oggi si muove in moderato rialzo Generali Assicurazioni (+0,32% a 18,63 euro) che ha ottenuto dalla Commissione Europea il via libera incondizionato per l’acquisizione del controllo di Cattolica. A

Sotto i riflettori Interpump (+1,49%) e Amplifon (+1,1%). Piatta Stellantis (+0,01%) che ha firmato con Samsung SDI un memorandum d’intesa per la creazione di una joint venture mirata alla produzione di celle e moduli batteria per il Nord America. Sullo sfondo rimane la crisi globale dei chip con Nissan Motor che potrebbe tagliare la produzione globale pianificata per i mesi di ottobre e novembre del 30%.

Oggi sul fronte macro spicca la lettura preliminare di ottobre relativa ai Pmi servizi e manifatturiero delle principali economie della zona euro ma anche degli Usa. A metà mattina è prevista anche la riunione della banca centrale russa. A mercati chiusi, infine, è atteso il verdetto sull’Italia di S&P che si pronuncerà sul rating.