Piazza Affari parte bene, ENI e Banco BPM in pole. Oggi test inflazione USA

10 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

In recupero oggi Piazza Affari dopo il passo falso della vigilia. L’indice Ftse Mib, reduce dal quasi -1% di ieri (peggior performance in Europa), segna +0,41% a 27.550 punti. In rialzo i titoli oil con ENI in prima fila a oltre +1%. Bene anche Banco BPM (+1,26%) reduce da due sedute in affanno. Tra gli altri titoli si muove in rialzo di oltre l’1% Fineco che ieri ha riportato utili record sui 9 mesi. Moderato rialzo per Interpump (+0,37%) in attesa del rilascio dei conti del 3° trimestre.

Ieri chiusura in lieve calo per Wall Street che ritraccia dai massimi storici. Oggi focus sull’inflazione negli Stati Uniti, in uscita nel primo pomeriggio italiano. Secondo il consenso, l’indice dei prezzi al consumo è atteso toccare i massimi da inizio anni ’90, salendo a 5,8% a ottobre. Il dato sarà osservato con attenzione tra i timori di un’inflazione prolungata che potrebbe riaccendere le speculazioni sui tempi di possibili aumenti dei tassi da parte della Federal Reserve (Fed).