Piazza Affari negativa, galassia Fca brucia 2,3 miliardi di euro

23 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

Chiusura negativa per piazza Affari appesantita dalla galassia Agnelli che, dopo la drammatica uscita di scena di Sergio Marchionne, ha bruciato in una sola seduta oltre 2,3 miliardi di euro. Ftse Mib nel finale lascia sul terreno lo 0,86%.

A Piazza Affari la peggiore è Ferrari (-4,9%), seguita da Exor (-3,2%), Stmicroelectron (-2,2%) e Cnh Industrial (-1,7%) mentre Fiat Chrysler Automobiles limita le perdite a -1,5% dopo un apertura choc a -5%.

Sul fronte valutario, l’euro si rafforza sul biglietto verde e si assesta a 1,1701 dollari, dopo l’apertura a 1,1718 dollari, contro gli 1,167 della chiusura di venerdì. La moneta unica è scambiata a 130,31 yen (130,94) mentre il cambio dollaro/yen