Piazza Affari e Borse europee previste negative in avvio. I temi da seguire

12 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero avviare la seduta di oggi in territorio negativo, proseguendo i ribassi di inizio settimana. Ieri l’indice Ftse Mib ha chiuso con una flessione dello 0,46% a 25.930 punti. Le preoccupazioni sull’inflazione rimangono in primo piano prima dell’inizio della nuova stagione delle trimestrali societarie.

I prezzi del petrolio rimangono vicino ai loro massimi recenti. Le tensioni nel mercato dell’energia alimentano i timori di una prolungata impennata inflazionistica che costringerebbe le principali banche centrali a inasprire prematuramente la loro politica monetaria.

Continuano a pesare sul sentiment del mercato anche le incertezze relative al colosso immobiliare cinese Evergrande: secondo alcune indiscrezioni, diversi creditori del gruppo non avrebbero ricevuto gli interessi su un prestito obbligazionario in scadenza lunedì.

In questo contesto si attendono con apprensione i risultati trimestrali e soprattutto le previsioni per i prossimi mesi. In Europa, il colosso del lusso LVMH dovrebbe pubblicare il fatturato del terzo trimestre mentre negli Stati Uniti, la banca JP Morgan aprirà la stagione dei conti domani. Secondo i dati IBES-Refinitiv, il mercato scommette su un aumento del 29,6% anno su anno degli utili nel periodo luglio-settembre per le aziende facenti parte dell’S&P500.

Dal fronte macro, oggi gli investitori guarderanno anche all’indice ZEW Investor Sentiment Index in Germania.