Piazza Affari accelera al ribasso, corsa petrolio alimenta paure per inflazione e mosse banche centrali

11 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Minimi di giornata per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib viaggia a 25.843 punti (-0,8%) con cali consistenti per big quali Enel (-2,73%) in deciso affanno. Male anche Banco BPM (-1,59%), Telecom Italia (-1,5%) e Stm (-1,55%). Cali nell’ordine del 2% per Amplifon e Intermpump. Tra i segni più c’è invece ENI (+0,89%) che si giova dei nuovi massimi toccati dal petrolio.

Il nervosismo sui mercati è dettato principalmente dal nuovo rialzo dei prezzi di petrolio e gas che alimenta i timori di stagflazione. Crescono di pari passo le preoccupazioni che le principali banche centrali inaspriranno prima del previsto la politica monetaria. I rendimenti obbligazionari viaggiano sui massimi da maggio per Bund e BTP.