Pfizer, titolo sotto i riflettori sulla scia di una trimestrale sopra le attese

29 Ottobre 2019, di Alberto Battaglia

Pfizer ha pubblicato i risultati relativi al terzo trimestre colpendo in positivo gli analisti. Il titolo è al momento in rialzo del 2,55%. Le vendite sono state trainate dai risultati del farmaco per il trattamento del cancro Ibrance e la nuova medicina per la salute del cuore Vyndaqel.

Le stime degli utili per fine anno sono state innalzate nella forchetta 2,94-3 dollari per azione, contro i 2,76-2,86 dollari precedentemente annunciati.

Escludendo le poste non ricorrenti, Pfizer ha guadagnato 75 centesimi per azione, superando la stima media attestata a 62 centesimi.

I ricavi totali sono scesi di circa il 5% a 12,68 miliardi a causa delle vendite calanti per il trattamento del dolore Lyrica, che recentemente ha perso la protezione brevettuale negli Stati Uniti.

Le azioni Pfizer avevano perso circa l’11% del loro valore da quando era stato annunciato l’accordo di fusione con Mylan.