Petrolio torna a scendere: azionario penalizzato

2 Marzo 2016, di Daniele Chicca

Si riducono i rialzi dell’azionario globale dopo che le quotazioni del petrolio sono tornate a cedere il passo sulla scia degli ultimi dai provenienti dagli Stati Uniti. L’istituto del petrolio americano (API) ha comunicato che le scorte di greggio  sono salite di 9,9 milioni di barili la scorsa settimana nel paese.

I dati hanno depresso i contratti sul Brent londinese, che al momento scambiano in ribasso dello 0,7% a 36,55 dollari al barile. Le cifre ufficiali del Dipartimento Usa dell’Energia verranno pubblicate più tardi e potrebbero confermare così come smentire questi numeri. Data l’estrema volatilità vista di recente nell’andamento dei prezzi dell’oro nero tutto è ancora possibile a Londra e sul NYMEX.