Petrolio sui minimi di ieri dopo dati scorte settimanali Usa

3 Maggio 2017, di Daniele Chicca

Le scorte di petrolio settimanali sono calate di 930mila barili, meno delle attese che erano per una contrazione di 3 milioni di unità. Il dato precedente è stato pari a -3,641 milioni. Le scorte di carburante sono cresciute di 191 mila barili contro l’incremento di 1 milione atteso, mentre quelle di distillati sono calate di 562 mila barili contro un incremento di 2 milioni.

I dati non sono piaciuti a un mercato ossessionato dall’offerta in eccesso e così il prezzo del contratto Wti sul petrolio è sceso di 50 centesimi a quota 47,46 dollari dopo la notizia, sotto i minimi toccati ieri.