Petrolio sempre più giù. WTI affonda sotto $ 20, poi risale

30 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Continua la caduta delle quotazioni del petrolio, che affondano ai minimi degli ultimi 17 anni finendo, seppure brevemente, sotto la soglia dei 20 dollari al barile con l’espandersi dell’emergenza Coronavirus nel mondo.

Il greggio Wti del Texas scambia ora a 20,7 dollari con un calo del 3,63%, colpito sia dal crollo dei consumi per la paralisi dell’economia mondiale sia dalla guerra dei prezzi fra Russia e Arabia Saudita.

Crolla anche il Brent -5,6% a 23,53 dollari.