Petrolio, rimbalzano prezzi dopo esplosioni su petroliere in Oman

13 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

Dopo il tonfo di ieri, riprendono a correre le quotazioni del petrolio sulla notizia di esplosioni su due petroliere nel Golfo di Oman. il Brent guadagna il 3% a 61,77 dollari al barile.

Ieri il petrolio ha chiuso all’insegna del sell-off, colpa di un balzo sui massimi da 23 mesi delle scorte settimanali Usa. Il contratto luglio al Nymex è scivolato di 2,13 dollari, il 4,2%, a quota 51,14 dollari al barile. Secondo il governo Usa, le scorte di greggio sono cresciute di 2,206 milioni di barili contro attese per un ribasso di 0,6 milioni di barili.