Petrolio, quotazioni Brent cedono 1% a 45 dollari

19 Agosto 2020, di Redazione Wall Street Italia

Prosegue nella seduta di oggi la bassa volatilità del petrolio che continua a scambiare in prossimità dei massimi da 5 mesi. Stamani le quotazioni del Brent cedono l’1% a 45 dollari, penalizzate dai dati sulle scorte private Usa che hanno mostrato un inatteso aumento di quelle di benzina.
Da rilevare che oggi si riunirà il comitato di monitoraggio dell’Opec+ per valutare gli effetti della recente decisione di aumentare la produzione da agosto.