Petrolio: pressing Opec sull’Iran, ma Teheran non cede: vuole aumentare quote

26 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – L’Iran resta ferma sulla sua decisione di volere aumentare la produzione del petrolio, superando quota 4 milioni di barili. Nessun cambio di direzione, quindi, in vista del vertice informale dell’Opec di mercoledi’ ad Algeri.

“La nostra posizione non e’ cambiata”, ha detto un rappresentante del Governo citando pressioni politiche a Teheran avverse all’ipotesi ‘congelamento’.

In particolare, l’Arabia Saudita insiste affinche’ l’Iran congeli la sua produzione al livello attuale, pari a 3,6 milioni di barili al giorno, mentre Teharan vuole superare la media del 2010 precedente all’imposizione da parte dell’Occidente delle sanzioni per il nucleare.