Petrolio poco mosso: Brent resta sopra soglia 120$

24 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Dopo i rialzi della vigilia, con il Brent che si è stabilizzato sopra la soglia dei 120 dollari al barile oggi le quotazioni dell’oro nero sono incerte. Segno negativo per il Wti che viaggia poco sotto i 115 dollari al barile mentre il Brent mostra un moderato rialzo dello 0,4% a 122 dollari.
Gli esperti di ING sottolineano come “un fattore chiave per i movimenti di ieri sembra essere l’interruzione dell’approvvigionamento dal Mar Nero”. Il terminal del Caspian Pipeline Consortium, sulla costa russa, ha recentemente sospeso il carico a causa dei danni causati dal maltempo. Si prevede che questa interruzione possa durare per settimane e potrebbe portare a un calo delle esportazioni fino a 1 milione di barili al giorno.