Petrolio avanza sulla scia del taglio alla produzione Opec

12 Febbraio 2019, di Alberto Battaglia

Restano in territorio ampiamente positivo, sebbene limando i guadagni del primo pomeriggio, le quotazioni del petrolio Brent e Wti. L’oro nero ha beneficiato oggi dei tagli alla produzione decisi in sede Opec e delle sanzioni Usa ai danni di Iran e Venezuela. La sola Arabia Saudita, maggiore esportatore globale di greggio, ridurrà la produzione di mezzo di barili aggiuntivi rispetto alle precedenti linee guida, a 9,8 milioni di Bpd.

Il brent guadagna l’1,89% a 62,67 dollari, il Wti avanza dell’1,74% a 53,32 dollari.