Petrolio, incontro Opec e Russia: tagliati finora 1,5 milioni di barili al giorno

23 Gennaio 2017, di Alessandra Caparello

VIENNA (WSI) – Meglio del previsto i tagli alla produzione del petrolio secondo quanto hanno comunicato l’Opec e la Russia al termine di un incontro a Vienna del comitato di controllo per la valutazione sugli accordi di produzione composto da cinque paesi Opec e non Opec, tra cui Kuwait, Algeria, Venezuela, Oman.

L’incontro è stato previsto per mettere a punto il monitoraggio sui tagli alla produzione, che prevede una riduzione di 1,8 milioni di barili al giorno per sei mesi. Se da una parte Arabia Saudita, Kuwait e Algeria hanno fatto tagli molto profondi, la Russia ha agito più velocemente. Tolti dal mercato già 1,5 milioni di barili al giorno secondo quanto ha spiegato il ministro per l’Energia Saudita Khalid Al Falih.