Effetto trivellazioni, petrolio in ribasso: a New York sotto quota $39

21 Marzo 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Prezzi del petrolio in ribasso. Il contratto WTI scambiato a New York cede -1,39%, a $38,89 al barile, mentre le quotazioni del Brent ritracciano dello 0,68%, a $40,92 al barile.

Proprio il calo delle quotazioni del petrolio mette sotto pressione l’azionario. A pesare sulla performance sono ancora i numeri arrivati dal fronte Usa, che hanno indicato come il numero di nuove trivellazioni sia salito (anche se di appena+1) per la prima volta nel 2016, dopo 12 settimane di tagli. Il dato, reso noto dalla società Baker Hughes, arriva dopo che le trivellazioni erano precipitate di due terzi nell’ultimo anno, scendendo ai minimi dal 2009.

Nella sessione di venerdì, le quotazioni del contratto WTI erano salite fino a $41,20, testando il record dagli inizi di dicembre, prima di tornare a perdere terreno e cedere nel finale quasi -2%, a $39,44.