Petrolio, Goldman Sachs taglia le previsioni di prezzo per il 2019

8 Gennaio 2019, di Alberto Battaglia

Goldman Sachs ha rivisto al ribasso le stime sul prezzo medio del barile di petrolio Brent da 70 a 62,50 dollari; il Wti passa da una previsione di 64,5 a 55,5 dollari.

“Ci aspettiamo che il mercato del petrolio si equilibri a un costo marginale inferiore nel corso del 2019, considerato quanto segue: maggiori livelli delle scorte per iniziare l’anno, lapersistente crescita della produzione di shale nel 2018 a scapito della poca inflazione da costi osservata, la crescita della domanda di greggio più debole delle aspettative e, infine, l’aumento della capacità produttiva a basso costo”, hanno affermato gli analisti di GS, Damien Courvalin e Jeffrey Currie.