Petrolio: Brent schizza a 114$, UE valuta embargo del petrolio russo

21 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Nuovo strappo al rialzo dei prezzi del petrolio a causa dei timori di un embargo europeo sulla produzione russa. Il futures sul Brent viaggia sui massimi di giornata in area 114,7 $, con un progresso giornaliero di oltre il 6 per cento.

A contribuire al rialzo dei prezzi c’è l’attesa per i colloqui di questa settimana tra i governi dell’Unione europea e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden volti a rafforzare la risposta dell’Occidente a Mosca sull’invasione dell’Ucraina. Tra le opzioni c’è un embargo petrolifero alla Russia.

Il Cremlino dal canto suo ha fatto presente come una decisione del genere influenzerebbe molto seriamente il mercato globale del petrolio, peggiorando gli equilibri energetici del continente europeo.