Petrolio: Brent a $75 per prima volta in due anni, WTI oltre $73

22 Giugno 2021, di Redazione Wall Street Italia

Ieri per la prima volta in due anni, il Brent è volato fino a quota $75 al barile, per poi chiudere in rialzo dell’1,89%, a $74,90 al barile. Il contratto WTI è balzato del 2,82% a $73,66 al barile.
Questa mattina il WTI segna una variazione di appena +0,08% a $73,72 al barile, mentre il Brent sale dello 0,28% a $75,11.

La scorsa settimana  un crescente gruppo di analisti (inclusi Glencore e Goldman Sachs) vedeva la possibilità di un ritorno del petrolio a quota 100 dollari, un livello visto l’ultima volta nel 2014.
A giustificare i futuri rialzi sarebbe, in particolare, la prospettiva di un’offerta contenuta in rapporto alla domanda che si farà avanti nei prossimi mesi.